e-mobiliTI

News

Archive for 'Uncategorized'

e-mobiliTI a Patti Chiari RSI

Il progetto e-mobiliTI e i suoi risultati sono stati presentati in un servizio della trasmissione “Patti chiari” della RSI, nella puntata del 5 giugno 2015 (http://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/patti-chiari/Inchieste/inchieste-andate-in-onda/Auto-elettrica-s%C3%AC-o-no-4965433.html).

Erano presenti in studio a commentare il servizio anche due dei cittadini che hanno partecipato ad e-mobiliTI e il coordinatore di progetto Roman Rudel.

Posted in: Uncategorized

Leave a Comment (0) →

Invito alla conferenza stampa di chiusura del progetto e-mobiliTI

Mercoledì 3 giugno 2015, ore 11:00

SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design, Campus Trevano, aula A-005 (piano terra del blocco A)

Si conclude il progetto interdisciplinare e-mobiliTI promosso dalla SUPSI: un “laboratorio vivente” per indagare opportunità e implicazioni della diffusione della mobilità elettrica individuale in Ticino. L’Istituto sostenibilità applicata all’ambiente costruito (ISAAC) della SUPSI, in qualità di coordinatore del progetto e-mobiliTI, ha il piacere di invitarvi alla conferenza stampa di presentazione dei risultati del progetto.

Il progetto e-mobiliTI ha dato vita a un”laboratorio vivente”, coinvolgendo una ventina di famiglie della regione del Luganese e offrendo loro la possibilità di sperimentare liberamente forme alternative di mobilità. Dopo una prima fase in cui sono stati monitorati per tre mesi in tutti i loro spostamenti, i partecipanti hanno sperimentato liberamente per altri tre mesi, nella primavera del 2014, l’utilizzo di automobili e biciclette elettriche e di abbonamenti al trasporto pubblico (Arcobaleno), al car-sharing (Mobility) e al bike-sharing (Publibike).

I dati raccolti hanno consentito di indagare le potenzialità e le implicazioni della mobilità elettrica. In particolare, hanno aiutato a capire se i veicoli elettrici possano essere effettivamente utilizzati nella quotidianità, senza causare rinunce o riduzioni nel benessere individuale, e se la loro presenza costiuisca una leva per stimolare una più ampia transizione verso scelte di mobilità sostenibili.

Durante la conferenza stampa i ricercatori SUPSI presenteranno i risultati del progetto e suggerimenti per favorire la transizione verso scenari futuri di mobilità sostenibile.

Saranno inoltre presenti alcuni dei cittadini che hanno animato il “laboratorio vivente” e-mobiliTI.

Posted in: Uncategorized

Leave a Comment (0) →

Avvio della seconda fase di sperimentazione

Prende il via la seconda fase del progetto interdisciplinare e-mobiliTI: l’8 marzo sono state consegnate un’automobile e una bicicletta elettrica alle famiglie che partecipano al progetto; inoltre, a ogni componente del nucleo familiare saranno attribuiti un abbonamento Arcobaleno valido per tutto il Ticino, un abbonamento al car-sharing Mobility e un abbonamento al bike-sharing di Lugano Publibike.

 Dopo una prima fase in cui i partecipanti sono stati seguiti per tre mesi in tutti i loro spostamenti, e-mobiliTI entra nel vivo. Il primo periodo di monitoraggio è infatti servito per ricostruire i loro “stili di mobilità attuali”. Il prossimo trimestre di monitoraggio servirà invece per delineare gli “stili di mobilità futuri”: fino al mese di giugno potranno sperimentare di persona e in totale autonomia nuove forme di mobilità.

Il confronto tra gli stili di mobilità attuali e quelli futuri consentirà di capire se la mobilità elettrica possa sostituirsi efficacemente a quella convenzionale. Coinvolgendo i partecipanti anche in incontri di discussione, indagheremo inoltre sulla possibilità di stimolare una trasformazione più ampia delle scelte di mobilità individuale e di favorire il ricorso al trasporto pubblico, alla mobilità dolce (bicicletta e piedi) e alla condivisione dei mezzi di trasporto.

I risultati del progetto sono attesi al più tardi per l’inizio del 2015.

Questa fase di sperimentazione si avvale del supporto di numerosi partner, senza il sostegno dei quali non sarebbe stata possibile e a cui vanno i ringraziamenti del team di progetto e-mobiliTI:

  • la Città di Lugano offre un supporto logistico generale, gli abbonamenti al bike-sharing Publibike e, tramite TPL, anche alcuni abbonamenti Arcobaleno;
  • il Garage Ricca SA di Cadenazzo mette a disposizione i veicoli elettrici Nissan Leaf e la sua esperienza nel campo dei veicoli alternativi;
  • grazie all’intervento della ditta Gerosa Motocicli SA di Lugano, la fabbrica di biciclette Flyer di Huttwil offre gratuitamente le biciclette elettriche (modello C9 Premium);
  • la società Mobility car-sharing di Lucerna offre gli abbonamenti Mobility.

Posted in: Uncategorized

Leave a Comment (0) →

Conclusa la prima fase di sperimentazione

Nel mese di luglio 2013 si è conclusa la prima fase di sperimentazione, volta ad identificare gli stili di mobilità attuali dei partecipanti al progetto e-mobiliTI.
I dati raccolti mediate l’applicazione Smartphone e-mobiliTI sono stati analizzati nel corso dell’autunno.
Nella sezione “Downloads” sono disponibili i risultati preliminari delle anali svolte (Risultati preliminari stili di mobilità attuali), presentati ai partecipanti al progetto il 19 novembre 2013 .
A breve sarà disponibile l’intero rapporto di analisi dei dati (in inglese).

Posted in: Uncategorized

Leave a Comment (0) →

Selezionati i partecipanti al progetto e-mobiliTI

La fase di selezione dei partecipanti al progetto e-mobiliTI si è finalmente conclusa.

Dopo un po’ di passaggi, siamo riusciti ad individuare un gruppo di soggetti che, in base alla località di residenza, alle caratteristiche demografiche e all’attuale dotazione di forme di mobilità, risultano idonei per le nostre sperimentazioni.

Il nostro sforzo non è stato tanto quello di individuare singoli soggetti “interessanti” – non avremmo avuto alcun elemento per fare una selezione di questo tipo – ma quello di cercare un gruppo di candidati che mostrasse omogeneità tra i parametri sopra indicati.  La verifica della loro effettiva disponibilità a partecipare, non del tutto scontata, si è conclusa in questa settimana. Abbiamo dunque ora un gruppo di circa venti nuclei familiari con i quali avviare le attività del progetto.

La prima fase della sperimentazione prenderà dunque avvio il 15 aprile 2013. Per un periodo di tre mesi i partecipanti saranno monitorati nei loro spostamenti, per ricostruire il loro “stile di mobilità” attuale.

 

Posted in: Uncategorized

Leave a Comment (0) →

Più di 350 candidati hanno risposto al nostro appello per la ricerca volontari!

L’appello lanciato in dicembre ha avuto un riscontro superiore alle più rosee aspettative: oltre 350 cittadini si sono candidati a partecipare alle attività di e-mobiliTI. Siamo dunque riusciti ad individuare un tema che suscita molto interesse nella popolazione ticinese, che dal canto suo ha mostrato sensibilità ambientale, voglia di cambiare e curiosità e apertura verso le nuove tecnologie.

Ora che la fase di candidatura si è chiusa, stiamo sottoponendo i candidati ad uno screening, volto a selezionare i soggetti che, per luogo di residenza e lavoro, composizione del nucleo famigliare e attuale dotazione di forme di trasporto, ci consentiranno di disporre di un gruppo omogeneo.

Per poter decidere in modo definitivo chi aderirà a e-mobiliTI, i soggetti selezionati saranno invitati a partecipare ad un incontro di approfondimento, che si terrà nelle prime settimane di marzo. Il gruppo dei partecipanti sarà dunque fissato definitivamente entro la fine del mese di marzo.

Per il successo del progetto è estremamente importante che i partecipanti garantiscano costanza e disponibilità per tutto il periodo in cui esso si svolgerà. Speriamo dunque di riuscire a mantenere vivo l’entusiasmo che abbiamo riscontrato in questa prima fase!

Posted in: Uncategorized

Leave a Comment (0) →

Servizio del Quotidiano

e-mobiliti

 

Anche la RSI ha seguito il lancio del progetto durante l’edizione de “Il Quotidiano” del 4 Dicembre 2012:
http://bit.ly/VmUAKX

Posted in: Uncategorized

Leave a Comment (0) →
Page 1 of 2 12