e-mobiliTI

Progetto

Descrizione

La diffusione dei veicoli elettrici rappresenta oggi l’opzione più promettente per la conversione energetica e l’abbandono delle energie fossili nel settore della mobilità e, in generale, per la transizione verso una società più sostenibile.

Negli ultimi anni la tecnologia ha fatto enormi progressi, tanto che già oggi l’auto elettrica permetterebbe di coprire più dell’80% dei percorsi in Ticino.

Sebbene esista dunque un grande potenziale per sostituire l’automobile tradizionale, la diffusione dei veicoli elettrici è oggi ostacolata da barriere tecnologico/infrastrutturali e comportamentali.

Gli elementi che emergeranno consentiranno di individuare i fattori socio-culturali e infrastrutturali con cui supportare la transizione verso nuovi modelli di mobilità. Le linee-guida che ne scaturiranno saranno a disposizione delle autorità cantonali e comunali nonché degli operatori del settore per l’implementazione diretta.

I primi risultati intermedi sono attesi per l’autunno 2013, in conclusione di una prima fase di monitoraggio delle abitudini di mobilità delle famiglie campione.

Obbiettivi

Alcune famiglie del Luganese saranno monitorate in tutti i loro spostamenti e sperimenteranno nuove forme di mobilità: biciclette e veicoli elettrici, car e bike-sharing, trasporto pubblico.

Al fine di indagare a fondo le motivazioni degli spostamenti e le scelte dei mezzi di trasporto, si utilizzeranno sia tecniche di rilevamento automatico sia discussioni in tavoli di lavoro.

Durata

2012-2014