e-mobiliTI

FAQ

L’iniziativa mi incuriosisce. Cosa implica partecipare al progetto e-mobiliTI? Che tipo di impegno devo mettere in conto?

Chi si candiderà a partecipare al progetto sarà coinvolto in due fasi sperimentali.

Durante la prima, prevista per la primavera del 2013, i volontari saranno sottoposti a monitoraggio delle loro abitudini di mobilità: per 90 giorni e-mobiliTI ne seguirà gli spostamenti, mediante meccanismi GPS di rilievo automatico e mediante discussioni e incontri di gruppo.

Durante la seconda fase sperimentale, prevista per la primavera 2014, per 90 giorni e-mobiliTI offrirà ai volontari la possibilità di sperimentare nuove forme di mobilità: automobili e biciclette elettriche, abbonamenti Mobility, Velopass e Arcobaleno. Ancora, i volontari saranno sottoposti a monitoraggio delle loro abitudini di mobilità, mediante meccanismi automatici GPS e mediante discussioni e incontri di gruppo.

Indicativamente prevediamo che gli incontri di gruppo si svolgano all’inizio e alla fine delle sperimentazioni. La seconda fase di sperimentazione probabilmente richiederà lo svolgimento anche di un incontro intermedio. In totale prevediamo dunque lo svolgimento di cinque incontri serali.

Il rilievo automatico mediante GPS verrà effettuato attraverso una applicazione Smartphone, che dovrà essere attivata all’inizio della sperimentazione. Su base quotidiana, l’applicazione produrrà un rapporto sugli spostamenti effettuati nel corso della giornata precedente. All’utente chiederemo di validare i dati rilevati e di inserire alcune eventuali informazioni di tipo qualitativo (giudizio complessivo sulla qualità dello spostamento, motivazioni dello spostamento etc.). Compilare questo rapporto richiede un impegno veramente molto contenuto, pari a pochi minuti al giorno. È però importante impegnarsi a compilarlo con regolarità, così da produrre dati di buona qualità.

Quali sono i requisiti per partecipare a e-mobiliTI?

I requisiti sono veramente pochi: occorre essere residenti nella Regione del Luganese ed è auspicabile, ma non necessario, essere dotati di un telefono del tipo Smartphone.

Ma quello che cerchiamo soprattutto sono l’entusiasmo e la voglia di partecipare!

Sono single. Posso partecipare a e-mobiliTI?

Possono candidarsi a partecipare a e-mobiliTI tutti i tipi di economia domestica, quindi anche i single.

Non possiedo uno Smartphone. Posso partecipare a e-mobiliTI?

Si. Abbiamo la possibilità di acquistare uno Smartphone per chi non ne possieda già uno.

Come si svolge il processo di selezione dei candidati?

A tutti gli interessati a partecipare a e-mobiliTI chiediamo di compilare il formulario online. Il termine ultimo entro il quale accetteremo le candidature è l’11 gennaio 2013.

Le candidature che riceveremo saranno sottoposte a uno screening per selezionare i soggetti che, per luogo di residenza/lavoro, composizione del nucleo famigliare e attuale dotazione di forme di trasporto, ci consentiranno di disporre di un gruppo omogeneo.

I soggetti che selezioneremo saranno invitati a partecipare a un incontro di approfondimento, prima di decidere in modo definitivo se aderire a e-mobiliTI.

Monitorerete gli spostamenti di tutti i componenti della mia famiglia?

Si, in linea di principio e-mobiliTI monitorerà gli spostamenti dei tutti i membri delle famiglie partecipanti, a meno che non ci siano specifici motivi per non farlo. Se un membro della famiglia decidesse di non voler partecipare al progetto, e-mobiliTI asseconderà il suo desiderio, monitorando solo gli altri componenti della famiglia.

In che modo saranno trattati i dati relativi ai miei spostamenti?

Utilizzeremo due modalità per rilevare i dati relativi agli spostamenti dei partecipanti a e-mobiliTI: mediante il monitoraggio automatico, grazie al GPS contenuto negli Smartphone, e mediante incontri di persona. In entrambi i casi, garantiamo che i dati saranno utilizzati nel rispetto dei principi di riservatezza, in modo anonimo e unicamente a fini di ricerca.

Mi terrete sotto-controllo? Sarò limitato nei miei spostamenti?

L’applicazione Smaprthone in effetti monitorerà con regolarità gli spostamenti che saranno effettuati dai partecipanti. Nel caso un partecipante non volesse rendere visibili alcuni spostamenti, potrà disabilitare l’applicazione, riattivandola in un momento successivo. In ogni caso, non c’è da temere una ingerenza nella propria privacy: tutti i dati saranno trattati in forma completamente anonima e confidenziale, nel rispetto dei principi di riservatezza.

Non ci sono limitazioni agli spostamenti che i partecipanti potranno effettuare e sarà regolarmente possibile andare all’estero o passare giornate fuori dal proprio domicilio di residenza: e-mobiliTI non condizionerà in alcun modo le esigenze di trasporto dei partecipanti.

Partecipando a e-mobiliTI dovrò sostenere dei costi?

No, partecipare a e-mobiliTI non costa nulla. Sarà tuttavia necessario disporre di una connessione Internet, per scaricare e inviare il report quotidiano di sintesi degli spostamenti della giornata.